Torna la schiuma sul lago Omodeo, da Bidonì una denuncia in Procura
Diverse segnalazioni soprattutto a Sorradile. I residenti: “Non diteci che è normale”

Foto Daniel Fadda

Torna la schiuma sulla superficie del lago Omodeo e allarma i residenti dei paesi che affacciano sul bacino artificiale del Barigadu, tanto che questa volta da Bidonì sarà presentata una denuncia in Procura. “Ne va della nostra salute”, spiega Gigi Argiolas, socio della Pro loco di Bidonì. “Non ci fermeremo”.

“È una cosa fuori dal normale, mai vista da nessuno”,  continua Argiolas, descrivendo la situazione a Lochele, nella zona di Sorradile, ma lamentando una presenza molto più vasta del fenomeno: “È una melma di colore blu e verde, maleodorante, e c’è una moria di pesci fuori dal normale. Ne abbiamo visti a centinaia”.

“Domenica con amici non siamo riusciti a oltrepassarla con la canoa”, incalza Argiolas. La schiuma ha raggiunto in certi punti uno spessore di circa 10 centimetri e copre un’ampia superficie sul lago.

“Alcune istituzioni dicono che è una cosa normale, ma di normale qua mi sembra che non ci sia proprio niente”, commenta Daniel Fadda, agronomo e presidente della Pro loco di Bidonì, impegnato nella valorizzazione del territorio con l’organizzazione della “Sagra de d’anzone”.

Lo stesso Fadda lo scorso anno aveva denunciato la presenza della coltre di schiuma bianca sulle sponde del lago, nel territorio più vicino a Bidonì. Mesi prima era stato il sindaco di Sedilo, Salvatore Pes, a sollevare il problema e chiedere l’intervento del Corpo forestale, che aveva svolto alcuni accertamenti.

(segue)

Foto Gigi Argiolas


Foto Gigi Argiolas

Mercoledì, 1° luglio 2020

L'articolo Torna la schiuma sul lago Omodeo, da Bidonì una denuncia in Procura sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.