Il fatto è successo nel Cagliaritano. La donna è stata portata in ospedale, non è grave

CAGLIARI. Torna a casa improvvisamente e trova la compagna con l’amante, con il  bimbo di 9 mesi della coppia che  dormiva nella culletta. Cominciano le botte e la donna, una 25enne, finisce poi in ospedale con alcuni tagli alle braccia causate da un oggetto in vetro. Lui, 27 anni, si è allontanato rendendosi irreperibile. Al momento la donna non ha presentato querela contro il compagno. È accaduto poco prima delle 6 di questa mattina 23 ottobre in un centro dell'hinterland cagliaritano.

Il compagno della ragazza è tornato inaspettatamente a casa dopo aver detto che avrebbe passato la notte da amici. La compagna ha ricevuto in casa l’amante, ma i due hanno avuto la sgradita sorpresa del ritorno a casa non previsto del compagno di lei. È scoppiato un tafferuglio e  la giovane è rimasta ferita dai cocci di una porta a vetri andata in frantumi nel parapiglia. La donna ha dovuto poi ricorrere alle cure mediche nell’ospedale Brotzu per le ferite non gravi. Sul posto sono intervenuti il 118 e i carabinieri, poi raggiunti dalla polizia.(l.on)

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.