Test obbligatori all’arrivo in Sardegna, il TAR blocca ancora l’ordinanza
Sospeso il provvedimento firmato da Solinas a settembre, ma che succederà con quello di ottobre?

Il Tribunale amministrativo regionale della Sardegna ha confermato la sospensione dell’ordinanza firmata a settembre dal presidente della Regione Sardegna, Christian Solinas, che prevedeva test di negatività al Coronavirus per i passeggeri in arrivo nell’isola.

I giudici amministrativi hanno accolto il ricorso del Governo, bloccando l’efficacia degli articoli 10, 11 e 12 del provvedimento emanato l’11 settembre scorso e della successiva nota esplicativa ed interpretativa del 13 settembre 2020.

La trattazione di merito del ricorso è stata fissata con l’udienza pubblica del 20 gennaio 2021.

Questa la decisione cautelare del collegio dei giudici della prima sezione del Tar della Sardegna, riuniti ieri in udienza, sul decreto d’urgenza emesso dal presidente del Tribunale amministrativo regionale, Dante D’Alessio, il 17 settembre scorso.

L’ordinanza, che scadeva ieri e la cui efficacia era rimasta finora sospesa per la decisione di D’Alessio, era stata prorogata dal presidente della Regione, Christian Solinas martedì sera. Il provvedimento sarebbe dovuto entrare in vigore da oggi e restare valido fino al prossimo 23 ottobre.

Il Governo ha eccepito la violazione dell’articolo 16 della Costituzione, sulla libera circolazione delle persone.

Dopo la decisione del Tar, si profila una situazione di incertezza sull’applicabilità della nuova ordinanza – che proroga le disposizioni di quella bloccata – emanata martedì scorso. Secondo i legali della Regione – contattati dall’AGI – alla luce della motivazioni del provvedimento del Tribunale amministrativo regionale, l’ordinanza n. 46 del 6 ottobre del presidente Christian Solinas è allo stato in vigore ed efficace, in quanto non impugnata dal Governo.

Si legge infatti nel provvedimento dei giudici amministrativi: “Considerato che l’ordinanza n. 46 del 6 ottobre non risulta oggetto dell’impugnazione e che, pertanto, in sede di esame collegiale dell’ordinanza n. 43 dell’11 settembre, non si può tenere conto delle ragioni che hanno determinato l’emanazione della nuova ordinanza…”.

Sulla base di questo passaggio e di altri successivi dello stesso tenore, i legali della Regione ritengono vigente l’ultima ordinanza del presidente della Regione Sardegna. (AGI)

L'articolo Test obbligatori all’arrivo in Sardegna, il TAR blocca ancora l’ordinanza sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sardegna News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

Pizzeria da Birillo

Radio Fusion