Pietro Garau, segretario dell’Anaao-Assomed a Radio CASTEDDU: “Noi avevamo chiesto che ci fosse un segnale da parte della direzione, che arrivassero delle scuse che sarebbero state, tutto sommato, gradite. È stato un periodo molto duro per tutti noi; la direzione invitava i dipendenti a stare attenti per non portare il covid dentro l’ospedale e quando si è saputa la storia di Sardara mi hanno fatto portavoce delle loro istanze”.

Tante raccomandazioni, insomma, ai dipendenti, “e poi vanno a pranzo con 40 persone in zona arancione”. “A noi sarebbe bastato un gesto di scuse perché interessa che l’azienda venga gestita in un certo modo e i problemi, come quello dei posti letto, c’è sempre. A noi interessa che si lavori in sicurezza e serenità perché se un medico lavora in uno stato di agitazione può incorrere in errori più facilmente. Abbiamo appreso delle dimissioni con una comunicazione, io ho fatto tantissime richieste di incontro con la direzione e non ho avuto mai risposta. Poi è arrivata una lettera a tutti i dipendenti da parte del direttore generale che sembra la fine di un mandato: nessun riferimento particolare al pranzo di Sardara. La priorità è che l’azienda venga gestita in maniera oculata, in maniera tale che si possa lavorare bene”.

Per quanto riguarda il commissario “occorre una persona che conosca i problemi del nostro ospedale”.

Risentite qui l’intervista a Pietro Garau del direttore Jacopo Norfo e di Paolo Rapeanu https://www.facebook.com/castedduonline/videos/197230202021898/ e scaricate gratuitamente l’APP di RADIO CASTEDDU https://play.google.com/store/apps/details?id=com.newradio.radiocastedduonline

L'articolo Terremoto al policlinico di Monserrato, verso il commissariamento dopo le dimissioni dei vertici aziendali proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.