Terralba insiste sulla sicurezza: nuovi interventi nelle strade urbane
Un altro attraversamento pedonale rialzato, migliora la segnaletica

Il nuovo attraversamento pedonale rialzato

Continuano a Terralba i lavori per migliorare la viabilità e la sicurezza stradale. Un terzo attraversamento pedonale rialzato – dopo quelli in via Coghinas e in via Sicilia a Tanca Marchese – è stato installato nei giorni scorsi in via Neapolis.

Diversi anche gli interventi di manutenzione della segnaletica orizzontale e verticale. Gli operai sono impegnati in via Marceddì, da piazza Kennedy all’uscita del centro abitato, in via Sardegna e piazza Libertà, dove è stata ritracciata la segnaletica orizzontale per 200 parcheggi. Ancora, in via don Mocci, via Venezia, via Rio Mogoro e via Millelire e nella frazione di Tanca Marchesa.

Andrea Grussu

“Stiamo provvedendo a tracciare nuovamente strisce pedonali, parcheggi e stop ormai sbiaditi e a sostituire i cartelli scoloriti o pendenti”, conferma l’assessore comunale ai lavori pubblici, Andrea Grussu.

“Oltre alla sicurezza di pedoni e automobilisti, che per noi rimane la priorità”, aggiunge l’assessore, “questi ultimi interventi garantiranno anche maggiore decoro nel centro abitato”.

I lavori, per i quali sono stati impegnati circa 100 mila euro, erano stati programmati prima dell’emergenza sanitaria e ora si stanno portando avanti a pieno regime.

Nuova segnaletica verticale

Martedì, 16 giugno 2020

L'articolo Terralba insiste sulla sicurezza: nuovi interventi nelle strade urbane sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.