Il commissario Ats-Ares Sardegna ha parlato delle strutture sanitarie minori nella conferenza socio-sanitaria

OLBIA. Il futuro degli ospedali minori è fatto più di pixel che di carne. La telemedicina, con gli specialisti collegati a distanza dalle strutture sanitarie principali, avrà il difficile compito di compensare la mancanza di medici in loco.

Ne è sicuro il commissario straordinario Ats-Ares Sardegna, Massimo Temussi, che nella conferenza socio-sanitaria territoriale parla del Paolo Dettori di Tempio e del Paolo Merlo della Maddalena.

Il sindaco Giannetto Addis e l’assessore Claudio Tollis, portano all’attenzione del numero uno della sanità isolana le emergenze delle loro comunità. Reparti cancellati, specialisti mai sostituiti, sanità in sofferenza. Temussi prende appunti e risponde punto per punto. 

 

Il servizio completo di Serena Lullia sul giornale in edicola e nella versione digitale

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.