Un incidente ancora tutto da chiarire e definire, quello avvenuto ieri, verso le 13:30, subito dopo lo svincolo per Geremeas, sull’Orientale Sarda nuova 125.

Due le automobili coinvolte, una è la Fiat Punto Sporting di Simone Pisu, biologo disoccupato di 39 anni residente a Sinnai. Alla guida dell’altro mezzo “un cinquantenne sardo”. Sul posto è intervenuta un’ambulanza del 118: “Per fortuna non sono rimasto ferito, ma ho il collo dolorante”.

Pisu racconta la sua versione dei fatti: “Stavo tornando a casa dopo aver fatto un bagno a Kal’e Moru, appena sono uscito dallo svincolo ho visto nello specchietto la sagoma dell’altra auto sempre più vicina.

Mi ha tamponato, sono andato a sbattere contro il guard rail e, dopo vari giri, la macchina si è fermata.

Ho avuto paura di morire, è stato terribile”, racconta.

“Chi mi ha tamponato non ha voluto compilare il Cid perchè sostiene che la colpa è mia, non avrei guardato con sufficiente attenzione nello specchietto. Ma non è vero”.

“La mia auto è totalmente distrutta, l’avevo acquistata di seconda mano nel 2010.

Faccio prima ad acquistarmene una nuova, ripararla costerebbe molto di più.

Voglio lanciare un appello: dentro le gallerie sono stati installati dei dossi artificiali, perchè non li piazzano anche sulla nuova 125? Meglio, servono tanti autovelox, solo così tutti guideranno rispettando i limiti di velocità.

Cerco dei testimoni dell’incidente, la targa della mia auto è CN783HJ. Ho già dovuto spendere 200 euro per il carro attrezzi, la società di assicurazione mi ha detto che, senza testimonianze a mio favore, sia io sia chi mi ha tamponato dovremo dividerci equamente le spese. Non è giusto, chi ha visto come si sono svolti i fatti può chiamarmi in qualunque momento al +393407883207”.

Fonte: CastedduOnline

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.