Uras

L’incidente sulla Statale 131 all’altezza di Uras. Chiusa una corsia, traffico rallentato in direzione Sud

Un corriere della Farma Express, che trasporta i medicinali urgenti nelle farmacie, è rimasto gravemente ferito in un incidente stradale avvenuto nella tarda serata lungo la Statale 131, all’altezza del chilometro 72, a poche centinaia di metri dallo svincolo per Uras.

Secondo quanto è stato accertato dagli agenti della Polstrada del distaccamento di Laconi, il corriere era alla guida di un furgone Fiat Daily che ha tamponato un autocarro della società Simec della famiglia Cellino, carico di mais.

In seguito al violento impatto il furgone è rimasto semidistrutto, mentre  l’autista è rimasto incastrato nell’abitacolo.

L’urto ha causato l’apertura della sponda dell’autocarro  con la conseguente fuoriuscita nell’asfalto di diversi quintali di mais.

Sul luogo dell’incidente sono intervenuti gli addetti del soccorso sanitario 118, i Vigili del fuoco di Oristano, la Polstrada e alcune squadre dell’Anas.

Il ferito è stato trasferito in ambulanza al San Martino con un codice rosso.

La Polstrada ha effettuato i rilievi e ora dovrà accertarne la dinamica esatta dell’incidente.

Il traffico automobilistico ha subito forti rallentamenti, ma la Statale non è stata bloccata: le auto sono state incolonnate su una delle due corsie in direzione sud.

Uras - Incidente 3
Uras - incidente - furgone distrutto

Martedì, 16 novembre 2021

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.