Cagliari

Segnalazione di un lettore

Posti a sedere tutti occupati e decine di passeggeri in piedi. È la situazione fotografata ieri nel treno regionale sulla tratta Cagliari-Sassari delle 18.30 da un lettore, che denuncia l’affollamento.

“Queste sono le misure anti-covid che la compagnia che gestisce il servizio pubblico di trasporto ferroviario assicura in Sardegna”, contesta il passeggero.

“L’occupazione è al 110%”, continua, “altro che 80%”.

“Possibile”, si domanda il lettore, “che non si possa programmare l’aggiunta di una carrozza?”

Attualmente nei treni regionali la capienza massima consentita è dell’80% sia in zona bianca sia in quella gialla, non c’è obbligo di green pass per accedere a bordo, ma i controllori hanno l’obbligo di verificare la corretta applicazione delle norme anti contagio, cioè capienza limitata, distanziamento e utilizzo di mascherine.

Giovedì, 23 dicembre 2021

Grazie per aver letto questo articolo. Se vuoi commentarlo, accedi al sito o registrati qui sotto. Se, invece, vuoi inviarci un’informazione, una segnalazione, una foto o un video, puoi utilizzare il numero Whatsapp 331 480 03 92, o l’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 

 

 

 

 

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.