Aveva creato una banda violenta. Finito con iniezione letale

(ANSA) - CITTA DEL CAPO, 08 APR - Un babbuino selvatico particolarmente aggressivo e intelligente che terrorizzava residenti e turisti, derubandoli di cibo, nella Penisola del Capo, in Sudafrica, è stato messo a morte con un'iniezione letale dopo che aveva iniziato a operare con un'intera gang di suoi simili.

Le autorità muncipali di Città del Capo hanno assicurato che il maschio-alfa di babbuino catturato è stato soppresso senza che soffrisse, nella speranza che anche la banda ben organizzata da lui messa insieme cessi le incursioni violente.

Il babbuino 'gangster' iniziò facendo come molto suoi simili, depredando i cassonetti di rifiuti, ma sempre più spesso entrava nei giardini e nelle case dei residenti, terrorizzandoli. Tutti gli accorgimenti anti-babbuino non sono serviti a fermare la scaltra e aggressiva scimmia, che nel frattempo ha radunato una gang bene organizzata di babbuini allontanati da una comunità che vive nell'habitat naturale della zona del Capo. (ANSA).

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.