Narbolia

Promosso da un giovane volontario della Croce Rossa Italiana di Oristano

Buon successo a Narbolia per la lezione informativa sulle manovre di disostruzione delle vie aeree pediatriche e di sonno sicuro, svolta ieri.

Il Centro Polifunzionale “Peppino Pippia ha ospitato 41 corsisti – in particolare giovani mamme e qualche papà, ma non solo. A loro i volontari della Croce Rossa Italiana di Oristano, che insieme al Comune hanno promosso la lezione, hanno spiegato le nozioni base per soccorrere i bimbi.

“È stata una mattinata intensa e molto partecipata”, ha commentato Francesco Camedda, volontario del paese tra gli organizzatori principali dell’iniziativa.

Insieme a lui, i volontari Angelo Erminio De Faveri, Sandra Licheri e Antonella Piras, che hanno preso parte alla lezione nella veste di istruttori.

La lezione informativa era stata annunciata nelle scorse settimane, quando Camedda – dopo aver lanciato una raccolta fondi – aveva acquistato e donato al Comune un defibrillatore.

Proprio l’utilizzo del defibrillatore ha riguardato l’’ultima parte della lezione: un’anticipazione del corso BLSD che si svolgerà nel paese nel mese di gennaio.

NArbolia - corso disostruzione pediatrica
Spiegazioni pratiche
NArbolia - corso disostruzione pediatrica 4
Il pubblico
NArbolia - corso disostruzione pediatrica 2
Un

Domenica, 21 novembre 2021

 

 

 

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.