Studiare all’estero con Erasmus+, bando dell’Università di Sassari
Domande da presentare entro l’8 marzo

L’Università di Sassari

Per gli studenti iscritti all’Università di Sassari c’è la possibilità di poter studiare all’estero con il programma Erasmus+. L’ateneo ha pubblicato in questi giorni il bando 2021/2022 per finanziare periodi di studio da svolgere all’estero nei vari Paesi aderenti al programma.

Tra i dieci dipartimenti dell’ateneo sassarese, sono disponibili complessivamente 2.857 mensilità. La domanda dovrà essere presentata entro le 12 dell’8 marzo, attraverso il proprio accesso al self studenti sul sito dell’Università.

I destinatari delle borse Erasmus+ sono tutti gli studenti e le studentesse regolarmente iscritti ai diversi cicli dell’Università di Sassari. Prima della partenza, i candidati dovranno sottoporsi a un test di verifica delle conoscenze linguistiche sulla piattaforma del Centro linguistico di ateneo.

L’Erasmus è un’esperienza di vita e di studio dal valore incalcolabile, che può arricchire il curriculum vitae di uno studente, preparandolo all’ingresso nel mercato del lavoro con qualche vantaggio in più, come l’indipendenza e la conoscenza delle lingue. Un’esperienza unica, dunque, che gli studenti dell’Università di Sassari avranno la possibilità di vivere in pienezza in uno degli atenei partner.

Tutte le informazioni – con il bando e l’elenco delle sedi in cui è possibile svolgere la mobilità – sono pubblicate nel sito dell’Università di Sassari.

Venerdì, 12 febbraio 2021

L'articolo Studiare all’estero con Erasmus+, bando dell’Università di Sassari sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.