E’ un chirurgo cagliaritano ma opera in Svezia. E con grande successo. Si chiama Paolo Sassu il professionista che ha trapiantato entrambe le mani di una donna a Goteborg, la paziente è una donna di mezza età che aveva perso entrambi gli arti a causa di una grave infezione.“Ho conosciuto a Paolo a Cagliari, per qualche anno abbiamo giocato a calcetto dal 2008 fino al 2012 quando lavorava al Marino”, scrive nella propria pagina Facebook Fabrizio Marcello, capogruppo Pd al Comune di Cagliari, “nel 2012, la Svezia lo ha chiamato a dirigere il progetto sui trapianti di mano”. L’operazione si è svolta a dicembre, ma è stata comunicata solo questi giorni quanto è stata confermato il successo dell’intervento.“Vorrei aprire una riflessione sul fatto che i Migliori vanno via da questa terra, forse manca la Cultura? È un problema di Invidia?”, aggiunge Marcello, “È ormai una consuetudine che molti Sardi, prendono atto dell’assenza di opportunità di carriera in Italia e accettano la dipartita, con grande sofferenza. Allora perché non ci preoccupiamo per porre un argine all’esodo di massa dei giovani?Una cosa è certa Paolo conferma che anche noi abbiamo grandi professionisti, non siamo in grado di valorizzarli, su questo dobbiamo riflettere”.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.