Monserrato, strade a rischio. I consiglieri di minoranza espongono le lamentele dei cittadini e presentano una interrogazione: “Difficoltà di transito, pali della luce e cartelli stradali posizionati negli spazi dedicati ai pedoni sono solo alcuni dei disagi segnalati in molte arterie tra cui via Lucano, via Quintiliano, Via Seneca. A quando i lavori? Le tasse vengono pagate allo stesso modo degli altri cittadini”.

Il Pd, tramite la Consigliera Maria Francesca Congiu, i 5 stelle Maria Antonietta Vacca, Gianfranco Vacca e gli altri consiglieri di minoranza si stanno occupando da tempo dei problemi della viabilità, dei parcheggi, della manutenzione delle strade e dei marciapiedi.  Hanno presentato più di una interrogazione in Consiglio Comunale. Da ultimo, quella che si sarebbe dovuta discutere durante l’ultimo consiglio tenutosi il 29 ottobre “ma che non e’ stata affrontata con la discutibile motivazione che il tempo dedicato alle interrogazioni era ormai terminato” spiegano i consiglieri.

“Si intendeva, tramite questa interrogazione non discussa, chiedere al Sindaco quale sia lo stato di avanzamento dei lavori di manutenzione stradale della città, tutt’ora in corso. A oggi i cittadini lamentano forti disagi in quelle strade che non sono propriamente oggetto dei lavori previsti. Ci sono mamme che trovano difficolta’ a percorrere la via con un passeggino e ancor peggio disabili che hanno difficoltà a transitare con la carrozzina. Ciò non è accettabile.

Ribadiamo che vorremmo conoscere lo stato dei lavori  di manutenzione della pavimentazione stradale della città, ma anche quali siano le intenzioni del sindaco e della giunta circa l’opportunità di intervenire sulle seguenti vie che a nostro avviso appaiono attualmente molto pericolose: – rione Paluna – vico 1` Monte Arci, che sbocca in Via Boezio. Le due strade non sono collegate come dovrebbero, perché un tratto è privo di asfalto e c’è dislivello tra le due. Stante ciò, le auto hanno difficoltà di transito.

Questo raccordo stradale è importante soprattutto il sabato, giorno di mercato, perché permette di utilizzare il parcheggio esteso che sta in Vico 1` Monte Arci. Via Monte Limbara, ove la strada è interamente non asfaltata e priva di illuminazione, anche tale strada sbocca in via Boezio. Via Eligio Putzu, dove i pali della luce e i cartelli stradali sono posizionati negli spazi dedicati ai pedoni. Gli incroci con tale via sono un attentato alla sicurezza per l’altezza del gradino, giacché spesso sotto c’è il canale di scolo dell’acqua piovana e l’asfalto della carreggiata, rifatto più volte, lo rende pericolosissimo.

L’illuminazione è inadeguata a chi cammina, perché il cono di luce dei lampioni è dedicato unicamente alle auto. Via leone XIII – proseguono i consiglieri – è dissestata e piu’ che buche sono presenti voragini, come nelle vie Lucano, Quintiliano e via Seneca. La pavimentazione dei giardini di via Caracalla è pericolosa e disastrosa un posto dove giocano decine di bambini.

Se è già in programma l’intervento su tali strade, chiediamo di farci cortesemente sapere quando siano previsti i relativi lavori. Vorremmo sapere la data, non l’auspicio indeterminato. Val sempre la pena di sottolineare che i  cittadini devono essere considerati da parte dell’amministrazione come tutti uguali quanto a diritti. Tutti pagano le tasse e pertanto hanno il diritto di avere strade decenti e funzionali, sia che vivano in una via principale sia che vivano in una via secondaria. Non ci interessano le operazioni di maquillage, con vie privilegiate dagli interventi ed altre no. Ci interessa semmai restituire ai monserratini la città che meritano nella sua totalità”.

L'articolo Strade disastrate a Monserrato, l’attacco dell’opposizione: “Sindaco, a quando i lavori?” proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.