Stop alla movida anche nell’Oristanese, saltano le serate al Beach Bar
L’ordinanza firmata dal ministro Speranza costringerà i locali a una nuova serrata

Si è conclusa in anticipo la stagione estiva di discoteche e sale ballo all’aperto. In Sardegna i locali della movida avevano riaperto appena un mese fa, oggi però sono costretti a spegnere nuovamente le luci.

Gli assembramenti e i contagi in aumento negli ultimi giorni in alcune regioni hanno convinto il Governo a fare un passo indietro. Ecco quindi il nuovo stop per contrastare il Covid-19. L’ordinanza firmata qualche ora fa dal ministro della Salute Roberto Speranza non ammette deroghe regionali: il presidente Christian Solinas non potrà aggirarla in Sardegna.

Così nell’Oristanese non si ballerà più a Sa Pedrera, storica discoteca sulla strada provinciale che porta a San Giovanni di Sinis. A Torre Grande, invece, saltano le serate al Beach Bar. Il titolare Gianni Usai non nasconde amarezza e dispiacere: “La stagione era partita in ritardo e si è conclusa appena dopo Ferragosto. Abbiamo lavorato solo un mese su quattro, saremo costretti a leccarci le ferite”.

Lo stop non colpisce soltanto discoteche e chioschi: “Penso ai fornitori, ma anche ai deejay. L’indotto non va dimenticato”, conclude Usai.

Lunedì, 17 agosto 2020

L'articolo Stop alla movida anche nell’Oristanese, saltano le serate al Beach Bar sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.