“Il Governo adotti subito un provvedimento per bloccare gli spostamenti verso le seconde case fuori dai territori regionali”. E’ l’appello di Ugo Cappellacci, deputato e coordinatore regionale di Forza Italia-Sardegna. “Non si può chiudere tutto nella Penisola con le zone rosse – evidenzia il forzista- e rischiare di provocare uno sfollamento verso la Sardegna, con gravissime conseguenze per un’isola che, con moltissimi sacrifici, è riuscita a ridurre i contagi fino a diventare zona bianca. Non bisogna ripetere l’errore compiuto dal Governo Conte, che consentì l’arrivo senza controlli di milioni di persone con il paradosso che si arrivò ad additare come isola di untori una terra in cui il virus non c’era ed è stato importato. Bisogna preservare l’isola per chi ci vive e per chi la ama, che deve poter venire quando sarà garantita la sicurezza e la salute pubblica. Per questo – ha concluso Cappellacci- bisogna con la massima urgenza correggere il tiro ed evitare che sul Governo pesi come un macigno una pesantissima responsabilità in termini di contagi, di vite umane e di conseguenze sull’economia sarda”.

 

L'articolo “Stop a spostamenti verso seconde case in Sardegna: il Governo adotti un provvedimento” proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.