Stefano Piroddi ospite a Terralba con “Sandahlia: i due volti dell’anima”
Presenterà il libro per “Incontro con l’autore” nella biblioteca comunale

Stefano Piroddi

Stefano Piroddi sarà a Terralba per presentare il suo libro “Sandahlia: i due volti dell’anima. L’epopea del popolo sardo che osò sfidare Roma nel III e II secolo a.C.”. Lo scrittore sarà ospite dell’appuntamento periodico “Incontro con l’autore”, giovedì 15 ottobre alle 17.30 nei locali della biblioteca comunale “Sebastiano Satta”. Dialogherà con l’autore Sabrina Sanna.

Durante l’incontro, sarà anche proiettato il video-promo di “Sandahlia”, presentato in occasione del Festival di Berlino nel 2019. Il pubblico sarà accolto nella sala musica della biblioteca in sicurezza e nel pieno rispetto delle norme anti-Covid.

Stefano Piroddi (Cagliari, 1975). Dopo la maturità classica, ha conseguito la laurea in Giurisprudenza con una tesi in Filosofia del Diritto su “La Teoria dello Stato Ultra-Minimo e il pensiero politico di Robert Nozick”. È fondatore e direttore editoriale de “La Città degli Dei”, un progetto culturale che riunisce casa editrice, casa di produzione cinematografica e teatrale, e organizzazione di mostre d’arte ed eventi, improntato a una visione del mondo e della vita totalmente alternativa allo scientismo-materialismo della società moderna e contemporanea.

Lunedì, 12 ottobre 2020

 

L'articolo Stefano Piroddi a Terralba con “Sandahlia: i due volti dell’anima” sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.