Le mascherine a bordo dei pullman? A quanto pare, continuano ad essere un optional, per molti. O, per meglio dire, un “fastidio”. I posti sono aumentati, quel distanziamento sociale al quale tutti sono stati abituati nei mesi del lockdown per Coronavirus è stato limato, ma naso e bocca devono continuare a restare coperti. E arriva, a Casteddu Online e in contemporanea all’Arst, la denuncia di Stefania Setzu, impiegata 52enne di Pula. Che ha preso, come ogni sera, il pullman per tornare a casa dopo una giornata di lavoro. “Sono salita a bordo del bus partito alle 17:30 da Cagliari e diretto a Sant’Anna Arresi. Ero tra le poche ad indossare la mascherina, tutti gli altri la tenevano sotto il mento. Una volta che hanno sentito le mie lamentele, una donna si è addirittura permessa di darmi della pignola”, racconta la Setzu. Ecco, di seguito, il contenuto della email inviata alla nostra redazione e all’azienda regionale sarda dei trasporti.

“Le condizioni che noi pendolari dobbiamo subire ogni giorno sui bus Arst sono allucinanti. Personalmente ho fatto 7 segnalazioni di reclamo perché non vengono indossare le mascherine né dai conducenti né dai passeggeri. Oggi l’ennesima mia segnalazione corredata da foto che vi allego, dall’ufficio reclami dell’Arst mi è stato risposto che gli autisti non sono dei guardiani, ma personalmente ho assistito a conducenti che permettevano il non utilizzo della mascherina, facendo salire persone che non indossavano nulla. Mi chiedo: ora che anche la nostra Regione sta raggiungendo picchi di contagi cosa ci dobbiamo aspettare noi che per lavoro facciamo anche 60 km al giorno?”.

L'articolo Stefania di Pula: “Io con due mascherine sul bus Arst e tanti passeggeri senza, allucinante” proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.