Foto sessualmente esplicite costruite al pc a colleghi

(ANSA) - MONZA, 23 OTT - Una donna di 30 anni, monzese, è stata sottoposta alla misura cautelare del divieto di avvicinamento ad una coppia di Brugherio (Monza) con l'accusa di stalking, su decisione del gip di Monza. Per oltre due anni ha molestato un uomo e una donna, coetanei, con messaggi pieni di insulti e fotomontaggi diffamatori e sessualmente espliciti dei due, ritratti anche con animali, che ha inviato anche ai colleghi e ai datori di lavoro di entrambi, nonché ai loro familiari.

"Tua moglie è una rovina famiglie, deve morire", una delle minacce inviate alla coppia, la quale ha spiegato di non comprendere l'origine di tanto odio. Per sfuggire all'identificazione la trentenne utilizzava account su server esteri, che chiudeva di volta in volta subito dopo gli invii.

Grazie alle indagini dei carabinieri, è stata identificata. Sul movente, presumibilmente la gelosia, sono ancora in corso indagini. (ANSA).

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.