Spostamenti tra le regioni ancora vietati, fino al 27 marzo
Stamattina è stata decisa la proroga in Consiglio dei ministri

Mario Draghi

Ancora vietati in Italia gli spostamenti tra regioni. Riunitosi per valutare nuove misure anti-Covid, stamane il Consiglio dei ministri guidato da Mario Draghi ha dato il via libera alla proroga del divieto di spostamento tra regioni e province autonome fino al 27 marzo 2021.

L’ultimo Dpcm firmato a gennaio dall’ex premier Giuseppe Conte sarà in vigore fino al 5 marzo. All’interno di ogni regione, consente fra l’altro lo spostamento – per massimo due persone, più eventuali figli minori di 14 anni – verso un’abitazione privata di parenti o amici, una sola volta al giorno e rispettando il coprifuoco dalle 22 alle 5. Questi spostamenti saranno concessi anche nel nuovo documento prodotto dal Governo Draghi, per le regioni gialle come la Sardegna, e sul territorio comunale nelle regioni arancioni.

Tra le novità del provvedimento c’è lo stop agli spostamenti verso le abitazioni private, in zona rossa.

Lunedì, 22 febbraio 2021

L'articolo Spostamenti tra le regioni ancora vietati, fino al 27 marzo sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.