Spopolamento in Sardegna: ad Assemini niente Tari per i nuovi nati. Il vicesindaco Gianluca Mandas: “Non risolverà il problema ma è un segnale che abbiamo voluto dare in materia di politiche attive contro lo spopolamento”. Nel 2020 tra saldo naturale e trasferimenti la Sardegna ha perso oltre 13 mila abitanti, portando in vetta il dato nella classifica tra i peggiori degli ultimi 10 anni.Questo indice “obbliga tutti a profonde riflessioni – spiega Mandas – il costante calo della popolazione è un fenomeno che necessità una volta per tutte azioni e strategie concrete, occorre impegnare risorse e progetti che favoriscano nuovi insediamenti ed il ritorno di coloro che per necessità hanno dovuto emigrare”.“Il progresso culturale ed economico cammina di pari passo con il numero delle menti e delle idee che compongono il territorio.Tra i progetti Sardi nel Recovery Plan non può mancare un concreto segnale di pianificazione alla emergenza dello spopolamento.Ad Assemini di recente abbiamo deliberato l’esenzione della TARI per i nuovi nati fino al compimento dei 3 anni di età.Una piccola azione, concreta e immediata, che certamente non potrà risolvere il problema ma un segnale che abbiamo voluto dare in materia di politiche attive contro lo spopolamento”.Una indicazione, quindi, una delle tante strategie che si potrebbero adottare in maniera diffusa per incentivare a non abbandonare la Sardegna. “Lo strumento adottato vuole essere un concreto e immediato atto in favore della famiglia, oltre che un  “suggerimento” verso politiche regionali di come il problema dello spopolamento si potrebbe affrontare, in particolare con agevolazione e detrazioni di carattere fiscale per incentivare le nuove nascite ed il flusso immigratorio in ingresso sia a favore delle persone che di aziende che collocano le proprie produzioni in Sardegna”.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.