Spari contro la serranda del garage della suocera a Fonni e la scritta “Grazie Battista, grazie sindacato”. E’ l’atto vile che si è consumato mercoledì notte a Fonni nei confronti di Battista Cualbu, presidente di Coldiretti Sardegna. L’episodio arriva dopo le tensioni legate alla protesta del blocco dei porti da parte degli autotrasportatori contro il rincaro dei carburanti. Coldiretti, assieme a tutte le associazioni di categoria della Sardegna, avevano presentato un esposto per colpire i manifestanti più facinorosi che impedivano anche il trasporto delle merci deperibili.

A Cualbu il sostegno dell’associazione. “Solidarietà e vicinanza al nostro presidente Battista Cualbu”. Coldiretti Sardegna, insieme alla quattro Federazioni provinciali con i suoi 21mila soci, il direttore regionale Luca Saba, i presidenti provinciali Leonardo Salis, Giorgio Demurtas e Giovanni Murru, i direttori provinciali Ermanno Mazzetti, Alessandro Serra ed Emanuele Spanò, tutti i dirigenti e i dipendenti si stringe attorno al proprio presidente dopo l’atto vile.

“Coldiretti Sardegna insieme al suo presidente ha sempre agito e agirà negli interessi del mondo agricolo e dell’agroalimentare sardo. Lo fa con passione e onestà, alla luce del sole e mettendoci la faccia senza nascondersi nelle tenebre della notte o trovando capri espiatori. Per questo, in trasparenza, continuerà per la sua strada evidenziando i problemi e le storture che penalizzano le aziende agricole e zootecniche ed avanzando proposte concrete per risolverle e migliorare il sistema e il benessere della società”.

La violenza è fine a se stessa, sia quella fisica che quella verbale, figlia di debolezza e vigliaccheria e non trova cittadinanza nella discussione democratica di cui fa parte l’Organizzazione agricola. Sarà compito della giustizia, sulla quale Coldiretti pone la massima fiducia ed alla quale si affida, sempre, perseguire questi delinquenti ed anche quelli che diffondono veleno e violenza, molti nei social, giocando sulla disperazione delle persone oppresse da una crisi economica epocale e generando un clima di odio fra i più deboli.

Coldiretti Sardegna con il presidente Battista Cualbu, continuerà per la sua strada, a testa alta ed affiancata dai suoi soci senza farsi intimorire come si è cercato di fare anche in passato con altri esponenti di Coldiretti, attaccati nella loro attività sindacale”.

L'articolo Spari alla serranda del garage della suocera, atto intimidatorio a Fonni contro Cualbu di Coldiretti proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.