Ad Assemini, in via Einstein, nella tarda serata di ieri, i carabinieri hanno arrestato un 19enne del luogo, disoccupato, incensurato, il quale è stato controllato nei pressi della sua abitazione alla guida di una Daewoo Spark. Sottoposto a perquisizione personale e veicolare è stato trovato in possesso di 5 grammi di sostanza stupefacente tipo marijuana occultata nel pannello della portiera anteriore destra, mentre durante la successiva perquisizione domiciliare sono stati rinvenuti ulteriori 116 grammi della stessa sostanza, confezionata in bustine di cellophane trasparente di varie grammature, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento, che veniva tutto sequestrato.Il giovane è stato dunque arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti; gli è stata contestata anche la violazione dell’art. 116 del codice della strada (guida senza patente) e dell’art. 3 co 4 DPCM 3 nov 2020, non avendo fornito valide giustificazioni circa la presenza all’esterno fuori dall’orario consentito. L’arrestato è stato trasferito presso la sua abitazione e sottoposto agli arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo in cui l’arresto è stato convalidato e il giovane sottoposto a obbligo di firma a giorni alterni. Gli sono stati concessi i termini a difesa ed il dibattimento avverrà il 18.02.p.v.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.