Primi casi tra giovani romani.Ministero allerta Regione Sardegna

(ANSA) - ROMA, 16 AGO - Un possibile cluster in un noto locale di Porto Rotondo in Sardegna ha fatto scattare il contact tracing oltre che tamponi a tappeto. L'allarme sarebbe scattato dopo che alcuni ragazzi romani, che avevano partecipato ad una serata-evento il 9 agosto, si sono sentiti male e sono ricorsi ai test. Due ragazze sono risultate positive, seguite da altri ragazzi anche loro contagiati. Il tam tam si è sparso tra i partecipanti alla serata, decine provenienti dai quartieri di Roma Nord arrivati nel locale per un evento che prevedeva la partecipazione di un dj romano. E' scattata subito l'indagine tra i familiari e gli amici entrati in contatto ma anche fra chi, molti giovani, aveva partecipato alla serata. Gli ospedale romani dove si sono rivolti i ragazzi per i tamponi hanno allertato la Asl Roma 1 che ha fatto scattate l'indagine epidemiologica. Il Dipartimento di prevenzione del Ministero della Salute ha informato la Regione Sardegna che ha avviato tamponi a tappeto (ANSA).

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.