Sos per Pira, abbandonata con la morte del pastore, cerca stallo o adozione. Chi lancia l’appello è il comandante provinciale Mura delle Guardie Ecozoofile di Fare Ambiente: “È una vera emergenza, purtroppo non abbiamo lo spazio per tenerla in un ambiente migliore di dove è adesso, ossia nelle campagne di Mara. Chiediamo la collaborazione a chi può offrire uno stallo, o ancora meglio una famiglia con un’ adozione del cuore”.

 

“L’abbiamo portata a fare una visita di controllo, siamo in attesa dei referti. Pira è dolcissima, va d’accordo con i suoi simili e con l’umano. Chi fosse interessato può contattarci con una mail all’ indirizzo: cQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.o contattare la redazione di Radio Zampetta Sarda al +393480941632″.

 

Per appelli e SOS contattateci sulla pagina Facebook e Instagram “Radio Zampetta Sarda”. Messaggi Casteddu online 380 747 6085

Ricordate di seguirci su Radio Casteddu i nostri appuntamenti

Lunedì/ Mercoledì alle 10.20 in replica alle 14.50 e 21.20

Appuntamento con la parola dell’esperta la Dott.ssa Silvia Serra di Ussana il Martedì alle 10.20 in replica alle 14.50 e 21.20 il giovedì in replica nella stessa fascia oraria.

In streaming sulla pagina Facebook Casteddu online e radio zampetta sarda

L'articolo Sos per la dolce Pira: “Il suo pastore morto a Maracalagonis, cerca stallo o adozione” proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.