Caos e rabbia a Sestu, tantissimi cittadini sono senza un goccio d’acqua da ore. Rubinetti a secco dalle otto di stamattina, e dai tubi continua a uscire solo aria. Abbanoa aveva annunciato i lavori di ingegnerizzazione, prevedendo lo stop alla fornitura idrica sino alle 16:30. Ma qualcosa, anzi, più di qualcosa dev’essere andato storto: e dopo quasi quattordici ore, l’oro blu è ancora un miraggio per tanti sestesi. In molti hanno scritto alla nostra redazione, come Elisabetta C.: “Ho quattro figli di cui due piccoli, come li lavo? Ho chiamato Abbanoa ma non risponde nessuno, fanno cadere la linea o ti tengono in attesa. Neanche le bestie si trattano così”.

 

E, sulla vicenda, prende posizione anche la sindaca Paola Secci: “È inconcepibile e inaccettabile ciò che è successo oggi riguardo al grave disservizio causato alla cittadinanza da parte di Abbanoa. Sono stati sentiti, a più riprese, l’impresa che si occupa dei lavori e alcuni incaricati di Abbanoa che hanno riferito informazioni contrastanti e contraddittorie sullo svolgimento dei lavori e le tempistiche sulla regolare ripresa dell’erogazione dell’acqua. Per non parlare della scarna e tardiva informazione circa le zone interessate dai lavori. Se l’informazione fosse stata puntuale e tempestiva avremo potuto informare per tempo la popolazione e concordare la presenza di autobotti e supplire in parte a questo grave disagio come è avvenuto in altre occasioni. Per il momento porgo personalmente le mie scuse nei confronti dei cittadini ma non credo sia giusto per nessuno essere accusato per mancanze altrui. Domani vedremo di approfondire la situazione”.

L'articolo Sos a Sestu, tantissime famiglie senza acqua da ore: “Colpa di Abbanoa” proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.