Michelle Hunziker a Santa Cristina - Foto Instagram @therealhunzigram

Abbasanta

La conduttrice televisiva alla scoperta delle bellezze della Sardegna

Non solo la Costa Smeralda, tappa anche nel Guilcier per Michelle Hunziker. Nelle scorse ore la conduttrice televisiva svizzera ha visitato il pozzo sacro di Santa Cristina, a Paulilatino, in compagnia del medico sardo Giovanni Angiolini.

Stregata dalla bellezza del sito archeologico nuragico, Hunziker ha subito postato su Instagram diverse foto.

“Quando astrologia e spiritualità si incontrano in un’esperienza meravigliosa”, ha scritto la conduttrice.

E poi ancora. “Quando sei scesa fino in fondo”, ha scritto Hunziker , “risali, sempre. E sarai piena di energia rinnovata”.

Qualche ora prima, sempre su Instagram, aveva pubblicato alcune foto da Santa Cristina lo stesso Angiolini.

Venerdì, 5 agosto 2022

Grazie per aver letto questo articolo. Se vuoi commentarlo, accedi al sito o registrati qui sotto. Se, invece, vuoi inviarci un’informazione, una segnalazione, una foto o un video, puoi utilizzare il numero Whatsapp 331 480 03 92, o l’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.