“Sardegna blindata”. Migliaia tra barracelli e forestali a sorvegliare porti e aeroporti. “E sono in arrivo accordi con Lazio e Lombardia per voli covid free da Roma e Milano (gli unici aeroporti attualmente collegati con l’Isola, ndr)”. L’annuncio è del presidente della giunta regionale Christian Solinas che ieri ha firmato l’ordinanza che consente l’arrivo in Sardegna dalle altre regioni italiane solo per motivi di lavoro, necessità e salute e che oggi ha piantato un albero a Villa Devoto in memori delle vittime del Covid.“Stiamo mettendo in campo tutto il possibile per garantire la salute dei sardi e degli amici che arrivano qui con vaccino o test positivo. Abbiamo schierato oltre 800 forestale e vigilanza ambientale e 5 mila e 500 tra polizia locale e barracelli. Nessuna caccia allo straniero, tutti sono benvenuti in Sardegna ma dobbiamo garantire sicurezza e tenere alta la soglia di attenzione per tutelare la salute pubblica. Crediamo che questo possa essere un modello per tutto il paese. Del resto dopo un anno la Von der Leyen ha parlato di passaporto vaccinale.L’obiettivo è fare  controlli prima della partenza. Può funzionare per tutto il paese se i controlli vengono fatti alla partenza. Se ci sono i voli covid free tra Roma e Milano devono esserci anche verso l’unica zona bianca del paese. Avere una zona bianca è importante per il Paese. Stiamo lavorando con Roma e Milano.  A Milano ci sono già strutture funzionati per i tamponi e su Roma stiamo per concludere un analogo accordo”.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.