Sarda News - L'unione delle notizie dalla Sardegna

Un’altra bella notizia legata al Coronavirus in Sardegna, stavolta, arriva da Siliqua. Nel Comune del Cagliaritano c”è infatti da registrare la prima guarigione ufficiale: un uomo, che era risultato positivo al tampone, adesso “risulta guarito”. Ad annunciarlo sulla pagina ufficiale Facebook dell’amministrazione comunale è lo stesso sindaco: “Alcuni aggiornamenti sui dati relativi al nostro comune: attualmente abbiamo due casi positivi di cui uno in ospedale e uno seguito nel proprio domicilio. Un terzo caso risulta guarito. Si ricorda che i casi positivi sono seguiti dall’Ats e dal medico di base e seguono scrupolosamente il protocollo. I parenti o chi é entrato in contatto con la persona positiva seguono le indicazioni dell’ats e del medico di famiglia. Se incontrate parenti o vicini ai pazienti positivi significa che non hanno avuto contatti con questi ultimi”, avvisa il primo cittadino.

“Per quanto riguarda la raccolta dei rifiuti, i pazienti positivi non fanno la differenziata per cui non ci sono pericoli per i mastelli che in ogni caso dobbiamo disinfettare sempre per questioni di sicurezza e igiene. L’uso delle mascherine chirurgiche protegge gli altri da chi le indossa ma non protegge se stessi. Le Ffp2 e le Ffp3 proteggono chi le indossa ma non gli altri. Usando entrambe si ha protezione completa. In ogni caso,ad oggi il metodo più efficace contro il contagio é evitare di uscire. Cerchiamo di osservare il più possibile questa regola”.

L'articolo Siliqua, c’è un nuovo lampo di speranza: c’è il primo guarito da Coronavirus proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.