Sestu – Rubato un cucciolo di pitbull di tre mesi la sera della vigilia di Natale: “Abbiamo trovato la rete della recinzione tagliata, da allora è sparito nel nulla”.  Lucia Pischedda è disperata e lancia un appello per ritrovare il suo cane, molto probabilmente, sottratto illegalmente dalla sua abitazione o eventualmente fuggito dopo che ignoti hanno tagliato la recinzione. “Io momentaneamente abito in una casetta in campagna nel frattempo che vengono ultimati i lavori a casa mia all’interno del centro abitato di Sestu. Il mio cane è sparito intorno alle 15:30/16:00 del 24 dicembre. Ci siamo accorti della sua assenza intorno alle 17, in quel lasso di tempo non eravamo a casa perché eravamo nell’altra abitazione a Sestu. Abbiamo notato che la rete è stata tagliata con delle tenaglie proprio dalla parte che da alla strada, una arteria non asfaltata verso la località Santa Rosa.  Lui e’ un pitbull di tre mesi, si chiama Eminem, purtroppo per varie ragioni non aveva ancora il microchip.
È molto affettuoso, ha il musetto tutto bianco, con un orecchio nero e l’altro bianco, manto tutto nero compresa la coda e le zampine bianche. Ha due cicatrici piccole sulla testa”.
Lucia Pischedda, in questi giorni,  ha ricevuto due segnalazioni: “Una riguarda un cucciolo di Sinnai molto somigliante al mio ma non è lui; l’altra è di un cane prelevato dalla polizia locale di Selargius e portato a Shardana ma purtroppo non era lui neanche questa volta”.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.