Serramanna – Federico in lacrime lancia un appello a Radio CASTEDDU: “La mia casa è andata a fuoco, se qualcuno ha visto qualcosa mi contatti. Aiutatemi, sono disperato”.Federico Cireddu, 35 anni, e la sua compagna Agostina Caddeo, di quarantadue, serramanesi, si sarebbero dovuti trasferire nella loro abitazione in via Serrenti ma un incendio ha distrutto sogni e i tanti sacrifici della coppia. L’abitazione ora è inagibile “è crollato tutto, all’interno avevamo già messo l’arredamento e la mia compagna aveva portato tutti i suoi vestiti”.Non è rimasto nulla, anche i muri sono crollati. La casa era vecchia ma “con tanti sacrifici l’avevamo adattata per vivere. Le pareti erano state rinforzate ma sono crollate. Abbiamo sporto denuncia ma a oggi non sappiamo ancora nulla riguardo le origini del rogo. Si suppone che sia di origini dolose. Chi ha visto qualcosa, mi contatti, il mio terreno si trova tra Serramanna e Serrenti. Io seguo un gregge di pecore, il lavoro non va molto bene e ora ci ritroviamo senza nulla”.Federico chiede inoltre un aiuto a chi volesse e potesse aiutarlo.Questo è il suo numero di telefono: 3920362020Risentite qui l’intervista a Federico Cireddu di Paolo Rapeanu e Gigi Garauhttps://www.facebook.com/castedduonline/videos/3834673629925905/e scaricate gratuitamente l’APP di RADIO CASTEDDUhttps://play.google.com/store/apps/details?id=com.newradio.radiocastedduonline

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.