Alà dei Sardi

Un invalido aveva chiesto aiuto con una chiamata al 112. Ora interverrà il Comune

“Aiutatemi… Mi hanno staccato la luce a casa perché non posso pagare la bolletate, e non ho neanche i soldi per fare la spesa”.

L’appello è arrivato ieri nel tardo pomeriggio al 112 dei carabinieri. Chiamava – da Alà dei Sardi – il signor Salvatore, 62 anni, invalido e in gravi difficoltà economiche. La centrale operativa della Compagnia di Ozieri ha passato la segnalazione ai militari della stazione di Alà dei Sardi e una pattuglia ha fatto visita al signor Salvatore.

Dopo aver constatato che la situazione era veramente difficile, i carabinieri innanzi tutto si sono recati nel vicino market e hanno pagato di tasca propria beni di prima necessità, qualcosa per la cena e alcune candele per illuminare la casa, fina a quando l’emergia elettrica non sarà riallacciata.

Il comandante di stazione ha inoltre informato il sindaco di Alà dei Sardi, che ha subito attivato i servizi sociali del Comune per affrontare la situazione di emergenza.

Il signor Salvatore ha ringraziato i carabinieri che gli hanno portato la cena e gli hanno confermato che presto verrà contattato da un operatore comunale per l’assistenza necessaria.

Lunedì, 8 novembre 2021

Se ritieni che questa notizia possa essere integrata con ulteriori informazioni o con foto e video inviaci un messaggio al numero Whatsapp 331 480 0392

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.