La cifra è a sei zeri, l’obiettivo ambizioso: “L’impianto sportivo generale Porcu   diventerà un punto di riferimento per tutta l’area vasta”, annuncia il sindaco Gigi Concu. Le premesse ci sono tutte, perché l’Amministrazione selargina è risultata beneficiaria di un finanziamento milionario messo a disposizione dal Ministero dell’Interno e inserito nel Pnrr, il Piano nazionale di ripresa e resilienza. “Si tratta della più alta cifra mai ottenuta in questo ambito, che ci consentirà non solo di rendere il complesso comunale più efficiente e sostenibile, in linea con le direttive europee e del finanziamento stesso, ma anche di dare risposte concrete alle tante società sportive che vi operano e più in generale a tutta la cittadinanza, andando anche a incentivare l’inclusione sociale, che rappresenta certamente un valore aggiunto dello sport”.

Un partita in parte già vinta dalla squadra Concu, grazie all’ok alla richiesta di finanziamento presentata dall’assessorato comunale ai Lavori pubblici ad agosto dell’anno scorso, che ora getta le basi per il mega progetto destinato a cambiare il volto agli spazi di via della Resistenza. “Le risorse ottenute ci consentiranno di ristrutturare, riqualificare, adeguare alle norme vigenti e completare l’impianto sportivo comprendente un campo da calcio a 11 su fondo in erba naturale con attorno la pista di atletica leggera, un campo da calcio a 11 ed uno a 7 su fondo in terra battuta, compresi i locali destinati a spogliatoi atleti ed arbitri e le tribune spettatori”, anticipa il primo cittadino. “Il finanziamento ci permetterà di intervenire su alcuni aspetti tecnici determinanti dal punto di vista della sostenibilità, sia ambientale che dei costi di gestione, quali la sostituzione dei proiettori delle torri faro con nuova tecnologia a Led, la sistemazione dei campi da gioco, ora con il fondo in terra, in materiali sintetici ma con tecnologia all’avanguardia per il contenimento delle emissioni di anidride carbonica, e la ristrutturazione ed efficientamento energetico degli edifici”. In programma ci sono anche la sistemazione della pista di atletica e l’abbattimento delle barriere architettoniche nell’intero complesso.

Ma sul piatto ci sono ulteriori risorse arrivate dalle casse comunali per interventi attualmente in corso al Generale Porcu: “Stiamo portando avanti gli interventi di sistemazione del campo da calcio a 11 su fondo in erba naturale con totale rifacimento del manto erboso e dell’impianto di irrigazione con un investimento pari a 160mila euro. E con ulteriori 49mila euro si sta lavorando alla verifica delle torri faro di tutti i campi (quelli di Su Planu, via delle Ginestre e dello stesso Comparto sportivo di via della Resistenza)”, sottolinea il sindaco. Un impegno su più fronti: “Parallelamente si continua a lavorare sulle palestre scolastiche di via Parigi e via Ariosto, dove, con un investimento superiore a 18mila euro, verranno installati nuovi punti luce con tecnologia a led, e nella palestra di via delle Begonie che sarà interessata da interventi di manutenzione straordinaria relativamente ai locali spogliatoi e tribune per una spesa di poco inferiore ai 40mila euro”.

Nel frattempo gli uffici sono già al lavoro con la programmazione di ulteriori interventi sulle strutture sportive. Quali: adeguamento antincendio della palestra scolastica divia Custoza (€ 188.500,00), adeguamento normativo del campo da basket di via Vienna (€ 850.000,00), manutenzione straordinaria e adeguamento al pubblico spettacolo della palestra di via delle Begonie (€ 375.000,00) e la riqualificazione della palestra di via Rossini (€ 340.000,00).

L'articolo Selargius, un milione per il Campo Generale Porcu e il restyling degli impianti cittadini proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.