Inaugurata a Selargius la nuova strada di collegamento tra la via Mossa e la via Metastasio. Il sindaco: “è un giorno molto importante per i residenti di Su Planu”. Dopo 8 anni di progetti e lavori, l’importante arteria che collega il quartiere è pronta. Alla cerimonia del taglio del nastro hanno partecipato autorità, assessori, cittadini e il parroco Don Giuseppe che ha benedetto la strada di collegamento. “Un’opera importante – spiega il primo cittadino Gigi Concu – alla quale lavoriamo dal 2012: allora ero assessore all’Urbanistica e insieme al sindaco Gian Franco Cappai ci trovammo a riflettere sulla possibilità – e soprattutto necessità – di mettere in comunicazione la parte nuova del quartiere con quella vecchia, sino a oggi isolata e con servizi difficilmente raggiungibili. Abbiamo inoltre realizzato due aree parcheggio che metteranno a disposizione dei residenti quindici nuovi stalli. Con l’inaugurazione di questa sera possiamo così portare avanti la richiesta fatta anni fa al Ctm per realizzare una circolare interna, così come più volte richiesto da voi stessi”. Un progetto che si realizza e che porrà fine ai disagi dei residenti della zona. “Riuscire a realizzare da sindaco un progetto iniziato da assessore, e soprattutto avere al mio fianco Gian Franco, che considero un maestro, credo sia un‘ulteriore conferma del fatto che la continuità paga. Così come il lavoro di squadra, ringrazio pertanto l’Assessore, i colleghi dei Lavori pubblici e l’impresa che in questo periodo particolarmente difficile ha portato avanti le opere con serietà riuscendo a rispettare i tempi”. 

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.