Seconda vittima in tre giorni a Bosa, sono 18 dall’inizio della pandemia
Il sindaco Casula annuncia un nuovo aumento dei positivi (65) e chiede l’impegno di tutti

A distanza di tre giorni, Bosa piange un’altra vittima del Covid. In tutto sono 18, dall’inizio della pandemia, un bilancio pesantissimo. “Non ce l’ha fatta la signora Maria Carmina Attene in Baiocchi, morta nel primo pomeriggio di ieri nell’ospedale di Alghero”, ha annunciato stamane il sindaco Pier Franco Casula. Sabato era morto Tore Farina, 80 anni, ricoverato in ospedale a Ghilarza.

Secondo le informazioni ottenute dal sindaco, Maria Carmina Attene era stata contagiata circa tre settimane fa e da subito le sue condizioni si erano aggravate, tanto da richiederne il trasferimento in un altro ospedale. “Ai suoi figli e ai familiari tutti giunga la vicinanza mia personale, dell’Amministrazione, del Consiglio comunale e dell’intera comunità”, ha scritto Casula.

Non è l’unica brutta notizia sul fronte dell’emergenza: il numero dei positivi a Bosa è salito di nuovo, da 61 a 65. Cinque pazienti sono in ospedale, compresi due in rianimazione.

L’Assl intanto ha messo in quarantena fino al 29 aprile un’intera classe – alunni e insegnanti – della quinta C della scuola primaria di Bosa, dopo il tampone positivo per una bambina. “Attendiamo adesso gli ulteriori tamponi, necessari a seguito del tracciamento dei contatti dei nuovi positivi”, ha commentato il sindaco Casula, “con l’auspicio che finalmente si inverta il trend del contagio. Ribadiamo la necessità, da parte di tutti, di rispettare le misure di prevenzione, in particolare distanze e mascherine. Il momento, a distanza di un anno, è particolarmente difficile e il futuro può dipendere dal comportamento di ciascuno di noi”.

Piero Franco Casula – Foto Vanna Fenu

Nel suo accorato appello ai bosani, Pier Franco Casula ha ricordato che “questa variante si sta dimostrando più contagiosa e sta interessando tutte le fasce d’età. Pensiamo per un attimo a tutte le famiglie coinvolte e facciamo la nostra parte. Bosa ha pagato, e sta ancora pagando, un tributo enorme per questa emergenza e non possiamo far finta che non sia successo nulla. Dobbiamo invece stringerci intorno a queste famiglie e fare dell’unità la nostra forza”.

Martedì, 20 aprile 2021

L'articolo Seconda vittima in tre giorni a Bosa, sono 18 dall’inizio della pandemia sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.