Con l'aumento dei contagi ecco i diversi approcci per scongiurare il ritorno alla dad dopo il rientro in classe degli alunni

CAGLIARI. Scuole, a Monti parte una iniziativa subito operativa: screening gratuito per docenti, Ata e studenti sino alle medie. Il progetto del Comune si chiama «Rientriamo a Scuola in sicurezza»: una giornata per contrastare il diffondersi del Covid-19 attraverso la somministrazione di un test antigenico rapido con percorso Drive in prossimità dell'ambulatorio della guardia medica in via Regione Sarda domani dalle 15.30 alle 17.45.

Invece, a Selargius, c'è perplessità. Lo screening di massa per tornare a scuola secondo il sindaco di Selargius Luigi Concu è impossibile, il numero dei tamponi è insufficiente. Di fatto, è la risposta del sindaco di Selargius  alla proposta del suo collega di Cagliari Paolo Truzzu. «Credo piuttosto - spiega su Facebook il primo cittadino del comune alle porte del capoluogo - che innanzi ai dati che confermano quanto il vaccino sia efficace, sia l'unico modo per garantire ai nostri figli o nipoti il loro diritto allo studio. Non sta certo a me cercare di convincere chi non crede, chi va in piazza a protestare o organizza party per sfidare la vita, non ho gli strumenti adatti per farlo e penso non spetti certo a un sindaco improvvisarsi virologo».

«Ciò che penso - da semplice cittadino - è che abbiamo a disposizione una sola arma per scongiurare il rischio dad e vivere più o meno normalmente. E quest'arma, sino a prova contraria, è il vaccino - chiarisce il sindaco - Il vaccino è l'unico vero rimedio per non privare i nostri ragazzi della scuola, per non arrivare a nuove chiusure, per non rivedere le ambulanze in processione fuori dai presidi ospedalieri, per impedire che i contagi passati nel nostro territorio comunale da 70 a 90 in tre settimane crescano ancora, per dimostrare che siamo persone civili». (Ansa)

 

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.