Sedilo

Aggiudicato il concorso di progettazione. L’intervento sarà finanziato con i fondi del progetto Iscol@

Scuola e sport assieme, per creare un nuovo centro di aggregazione e di crescita sociale. Sedilo avrà presto un polo scolastico-sportivo tutto nuovo: un gruppo di professionisti assieme alla società di ingegneria Metassociati srl ha vinto il concorso di progettazione per la riqualificazione del plesso che accoglie scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado. L’intervento sarà finanziato con i fondi regionali del progetto Iscol@.

Hanno lavorato al progetto di fattibilità tecnico/economica per la ristrutturazione delle scuole e la costruzione degli impianti sportivi l’ingegner Alessio Bellu, gli architetti Stefano Piano, Anna Cora, Roberta D’Angelo e Luca Frongia, il dott. Antonio Denti e la dott.ssa Stefania Uda.

Per Sedilo il futuro polo scolastico-sportivo sarà un punto di riferimento in più per la comunità allargata, al centro di un vasto sistema territoriale.

Il progetto vincente immagina un modello di scuola che promuove l’interazione e l’integrazione tra generazioni diverse, tra istituzione e famiglia, occupandosi di molteplici dimensioni educative dalla prima infanzia fino all’adolescenza.

Una volta realizzate le opere, la scuola sarà catalizzatrice di un processo di scambi virtuosi che – attraverso il rafforzamento del senso di appartenenza della comunità al territorio – avrà ricadute positive a livello sia sociale e sia economico.

Le scelte dei progettisti puntano al rafforzamento della riconoscibilità della scuola all’interno del tessuto urbano, del suo ruolo di centro di aggregazione e di crescita, culturale e sociale, sportiva e ricreativa, per l’ampia comunità che in questo territorio da sempre guarda a Sedilo come ad un riferimento importante.

Sabato, 25 settembre 2021

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.