Scoperti dalla Finanza 19 evasori totali: non dichiarati 5 milioni di euro
Bilancio dell’attività delle Fiamme gialle a Oristano in occasione dell’anniversario del Corpo

Guardia di finanza

Diciannove evasori totali e una somma sconosciuta al fisco pari a 5 milioni di euro sono stati individuati dalla Guardia di finanza di Oristano nel 2019.

Evasione ed elusione fiscale sono alcuni dei fenomeni più gravi diffusi sul territorio provinciale su cui si è concentrate l’attenzione delle Fiamme gialle, che in 12 mesi hanno compiuto 1.589 ispezioni e denunciato 17 persone per irregolarità di vario genere, riuscendo a individuare redditi tassabili per 19 milioni.

Il bilancio è stato reso noto durante le celebrazioni per l’anniversario della fondazione del Corpo, ieri nella caserma di via del Porto, alla presenza del prefetto di Oristano, Gennaro Capo, del comandante provinciale Andrea Taurasi e di una ristretta rappresentanza dei militari.

Nel corso del 2019 la Guardia di finanza ha eseguito 2.142 interventi operativi e 311 indagini delegate dalla magistratura ordinaria e contabile. Gli agenti hanno anche contestato a 15 datori di lavoro l’impiego di 24 lavoratori irregolari.

Il valore delle proposte di sequestro, al vaglio dell’autorità giudiziaria ammonta a oltre 2 milioni di euro.

Il lavoro della Guardia di finanza si è anche concentrato sul contrasto al gioco illegale: su 24 controlli effettuati lo scorso anno, sono state riscontrate due violazioni.

(segue)

Mercoledì, 24 giugno 2020

L'articolo Scoperti dalla Finanza 19 evasori totali: non dichiarati 5 milioni di euro sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.