Scoperta in Sardegna anche la variante sudafricana del covid-19
Tre casi in due comuni diversi

Foto Aou Sassari

È ufficiale: in Sardegna è presente anche la variante sudafricana del Covid. A confermarlo è, ancora una volta, il laboratorio di Microbiologia e virologia dell’Aou di Sassari che lo ha riscontrato in tre campioni provenienti da due comuni del Nord Ovest Sardegna.

La sicurezza che si tratti di variante sud africana è arrivata dopo la mappatura dell’intero genoma virale del Sars Cov-2.

Il sequenziamento del genoma virale è stato effettuato utilizzando l’apparecchiatura donata dalla Fondazione Dinamo.

«La nostra struttura si conferma così, ancora una volta, “laboratorio sentinella” – afferma il direttore del laboratorio di Microbiologia e virologia, professor Salvatore Rubino –. Il laboratorio, infatti, è in grado di allertare prontamente il sistema di sorveglianza sanitaria capace di circoscrivere immediatamente i focolai infettivi».

Attività questa che è stata svolta per i diversi casi Covid registrati nel Nord dell’Isola e, di recente, in occasione dell’individuazione dei numerosi casi di variante inglese del Covid che in Sardegna, dall’ultimo studio effettuato dai laboratori Covid sardi coordinati dall’Iss, ha fatto registrare una prevalenza del 75 per cento.

Un ruolo importante poi è stato svolto nell’individuazione, proprio nei giorni scorsi e per la prima volta nell’Isola, della variante brasiliana che ha interessato un comune del Sassarese.

Martedì, 23 marzo 2021

L'articolo Scoperta in Sardegna anche la variante sudafricana del covid-19 sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.