Siniscola piange Bruno Sanna, il giovane di 25 anni morto dopo un giorno di agonia all’ospedale di Nuoro. Il centauro è rimasto vittima, ieri, di un gravissimo incidente: sulla Provinciale 3, alle porte del paese, si è schiantato con un’auto. Le sue condizioni, sin da subito, sono state giudicate gravissime dai soccorritori del 118. La corsa disperata all’ospedale, purtroppo, non è servita: arrivato in Rianimazione, i medici si sono dovuti arrendere alle troppe ferite riportate in seguito alla caduta, rovinosa, sull’asfalto. Bruno Sanna lavorava nell’officina di famiglia, il padre è infatti un meccanico. In paese tutti hanno pregato sino all’ultimo, sperando in un suo risveglio. Sanna aveva superato una rotatoria ed era in fase di sorpasso quando, all’improvviso, si è scontrato con una Nissan in fase di svolta. Sui social sono tantissimi i commenti di cordoglio per la morte del giovane centauro. Piero Paolo Ruiu, amministratore del gruppo Facebook dedicato ai siniscolesi, pubblica la foto di una candela listata a lutto e un messaggio molto toccante: “Siniscola e la sua gente si stringe al dolore della famiglia Sanna per la prematura scomparsa del loro figlio Bruno. Rip, Bruno, che il cielo ti abbia in gloria”.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.