Oristano

Polizia mobilitata questo pomeriggio nel centro di Oristano

L’allarme collegato alla sala operativa della questura è entrato in funzione, forse per un guasto o un errore, e la polizia ha fatto scattare gli immediati controlli legati al protocollo anti rapina.

L’episodio è avvenuto questo pomeriggio a Oristano, nella centralissima piazza Roma, nella sede locale della Banca Unicredit.

Intorno alle 16.30  in piazza Roma sono arrivati gli agenti della squadra volanti.  Armi in pugno sono entrati per il controllo all’interno dell’agenzia di credito.

Poco prima era arrivata la conferma da parte della direzione dell’istituto che si era trattato di un errore; non è la prima volta che accade.

“Non è accaduto niente di grave – confermano dalla Questura – è scattato il sistema d’allarme. In questi casi anche se arriva la conferma dalla banca, i nostri agenti devono intervenire, ecco spiegata la presenza dei nostri uomini armati”.

La loro presenza  nel centro di Oristano non è passata inosservata e ha destato preoccupazione in diversi passanti. Si è risolto tutto in pochi minuti e nel migliore dei modi.

Lunedì, 10 gennaio 2022

Grazie per aver letto questo articolo. Se vuoi commentarlo, accedi al sito o registrati qui sotto. Se, invece, vuoi inviarci un’informazione, una segnalazione, una foto o un video,  puoi utilizzare il numero Whatsapp 331 480 03 92, o l’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.