Nel suo furgone c’è un po’ di tutto: giocattoli, fornetti e anche scarpe: “Mi sono procurato tutto, comprandolo, per rivenderlo. Vengo nel mercatino di piazzale Trento da quindici anni, ogni domenica, ho sempre pagato la quota”. Adesso, però, il Comune di Cagliari ha deciso di cambiare luogo. E lui, Muaren Ahmetovic, 40anni, sposato, sette figli, non ci sta: “Devo fare questo lavoro, non faccio altro e devo poter vivere, devo arrangiarmi. Ogni domenica arrivavo alle 4:30 e me ne andavo alle quattordici e trenta”, spiega, mentre mostra scatole con dentro scarpe di marca “nuove, mai usate. Guadagnavo ottanta, centoventi ma anche centocinquanta euro”. Adesso, il futuro potrebbe vedere gli ambulanti doversi trasferire in via Simeto. “No, voglio stare qui, tutti ci conoscono e vengono a comprare da noi. Domenica sarò in piazzale Trento, mi metterò senza problemi, anche se dovesse arrivare una multa”.

L'articolo “Scarpe e vestiti venduti in piazzale Trento per 15 anni, devo sfamare 7 figli: voglio lavorare qui” proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.