Massimo Calmierati

Il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, ha delegato l’ispettorato generale del ministero a svolgere “i necessari accertamenti preliminari” sulla scarcerazione di Massimo Carminati, avvenuta stamane dalla casa di reclusione di Massama.

Dopo 5 anni e 7 mesi di carcere, tre dei quali scontati nel carcere oristanese dove era rinchiuso dal luglio 2017, uno dei protagonisti dell’inchiesta Mafia Capitale, poi diventata Mondo di Mezzo esce da uomo libero, perché la carcerazione preventiva è arrivata al limite.

Dopo tre rigetti da parte della Corte d’Appello, l’istanza dei suoi legali alla fine è stata accolta dal Tribunale della Libertà.

Non essendoci una condanna definitiva – il processo d’Appello bis dell’inchiesta “Mondo di mezzo” deve ancora essere celebrato – Carminati torna libero.

Il ‘Nero’ del ‘Mondo di Mezzo’ ha scontato i due terzi del reato più grave: quello di corruzione, essendo caduto quella di mafia.

Sulla scarcerazione diverse le polemiche e le reazioni politiche.

Martedì, 16 giugno 2020

L'articolo Scarcerazione Carminati, il ministro chiede accertamenti sembra essere il primo su LinkOristano.it.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.