Marrubiu

Prosegue “Mes’è Idas”, con un calendario di appuntamenti per tutte le età

A Marrubiu prosegue Mes’è Idas, l’iniziativa che racchiude una serie di eventi a tema natalizi che accompagneranno le festività e che ha preso il via lo scorso 9 dicembre.

Il programma è stato preparato dall’amministrazione comunale (con il coordinamento del delegato alla cultura Luca Pompianu e l’assessore allo spettacolo Matteo Ciccu), in collaborazione con la Pro loco, Aggregati e Connessi, Scuola civica di Musica, biblioteca comunale, Is Giogus, Gruppo folk Santa Mariedda, Admo, Avis, Auser e Anta Onlus.

Dall’accensione delle luminarie in piazza Salvietti e l’addobbo dell’albero di natale, fino ad arrivare ad animazioni e giochi per bambini ed eventi musicali, tanti gli appuntamenti che si sono svolti finora, sempre con lo spirito di animare il cammino verso il Natale a Marrubiu e nella borgata di Sant’Anna.

Oggi spazio alla generosità con la “Scalinata della solidarietà”: una raccolta alimentare che da stamattina alle 9 fino alle 18 in piazza Roma permetterà ad ognuno di dare una mano alle famiglie in difficoltà. L’iniziativa è organizzata dall’assessora ai servizi sociali Danila Scanu e dalla consigliera Monica Spanu. La biblioteca invece, sempre per la giornata di oggi, propone dalle 15.30 alle 16.30 il “Laboratorio di Natale”, un momento creativo accompagnato da letture per i bambini (5-7 anni).

Un altro atteso appuntamento sarà poi la “Paschixedda Marrubiesa” in programma sabato 18 e domenica 19 dicembre, dalle 16 alle 20.30. Si tratta di una rievocazione storica della natività studiata dal delegato alla cultura Luca Pompianu, con lo scopo di riscoprire e valorizzare il centro storico e le tradizioni locali. Il grandissimo presepe vivente sarà ambientato tra gli anni ’20 e ’30 del Novecento.

La ricerca di Babbo Natale – tra il 22 e il 23 dicembre – impegnerà i bambini a Marrubiu e Sant’Anna. Tappe di questa caccia al tesoro saranno i presepi allestiti dai cittadini nei quartieri, con arrivo finale in piazza Amsicora per la “Zippolata di Natale” organizzata dalla Pro loco. Il 22 dicembre ci sarà anche un altro laboratorio natalizio in biblioteca per i più i piccoli (bambini dai 5 ai 7 anni), dalle 15.30 alle 16.30.

Il 28 dicembre invece spazio alla musica con il concerto “Note di Natale”, nella chiesa parrocchiale alle 17. Il concerto strumentale e vocale sarà diretto dal maestro Salvatore Saba.

Musica anche il 5 gennaio, sempre nella chiesa parrocchiale, con il concerto organizzato dalla Scuola civica. Si esibirà un quartetto d’archi, inizio alle 17.

Si chiuderà il 6 gennaio con la “Befana in borgata” che donerà ai bambini dolci e caramelle (incontro in piazza Verona alle 10.30) e con la fidosfilata dedicata agli amici animali, che si terrà a Marrubiu, di fronte a piazza Amsicora, per iniziativa del consigliere Simone Onali.

L’amministrazione ha ringraziato tutti gli assessori e i consiglieri Paolo Soru, Mattia Tuveri, Loredana Ledda, Claudia Marras, Andrea Deidda, Francesco Falsarone per il grande impegno profuso nell’organizzazione di addobbi e eventi natalizi.

Tutte le manifestazioni sono organizzate secondo le norme anti-Covid. Si chiede quindi di usare la mascherina, rispettare il distanziamento, e igienizzare frequentemente le mani.

Mercoledì, 15 dicembre 2021

Grazie per aver letto questo articolo. Se vuoi commentarlo, accedi al sito o registrati qui sotto. Se, invece, vuoi inviarci un’informazione, una segnalazione, una foto o un video, puoi utilizzare il numero Whatsapp 331 480 03 92, o l’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Fonte: Link Oristano

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.