I carabinieri risalgono all'autrice attraverso le immagini delle telecamere: la 27enne finisce ai domiciliari

SASSARI. Nel pomeriggio di ieri 26 marzo i carabinieri della sezione operativa del nucleo operativo radiomobile di compagnia di Sassari hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa del Gip del tribunale nei confronti di una sassarese, 27 anni.

La donna, lo scorso 5 febbraio, era entrata nella gioielleria Bajardo, in pieno centro storico a Sassari, riuscendo a impossessarsi di gioielli per un valore complessivo di circa 2500 euro. L’impianto di videosorveglianza dell’esercizio ha registrato immagini inequivocabili, dalle quali si evince che la donna, chiedendo alla dipendente di vedere alcuni articoli non presenti in vetrina, approfittava dei suoi temporanei allontanamenti per impossessarsi di alcuni gioielli posti sotto il bancone principale.

L’attività investigativa dei carabinieri di Sassari ha fatto il resto. La donna, già nota alle forze dell'ordine, annovera svariati procedimenti pendenti per reati contro il patrimonio. L’identificazione effettuata dai carabinieri ha integrato in modo determinante le immagini acquisite, contribuendo a costituire un quadro probatorio di grave colpevolezza a carico della donna; la procura di sassari, che ha concordato con le risultanze investigative, ha poi avanzato richiesta di misura cautelare.

Fonte: La Nuova Sardegna

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.