Il blitz compiuto dai Nas al parco acquatico Blufan, a Sarroch? C’è stato, e i controlli sono stati svolti da “due carabinieri, arrivati presso la nostra struttura, al fine esclusivo di verificare il modus operandi in capo alla convocazione della Commissione di vigilanza pubblico spettacolo che è stata erroneamente attribuita ad ente comunale e non come previsto dalla normativa, alla commissione provinciale. Nessun controllo agli scivoli, piscine o salute pubblica in genere”. A spiegare il motivo del controllo dei militari è, attraverso una email che riporta le sigle della Mira srl e dello stesso Blufan, Maria Gabriella Toccori, amministratore unico. Le verifiche sono già terminate, stando a quanto si apprende. Le verifiche, quindi, svolte negli uffici del parco, hanno riguardato le verifiche di una convocazione della Commissione di vigilanza pubblico spettacolo. “Non per motivazioni di salute pubbliche ma per aspetti burocratici”. Il Blufan, oggi, è rimasto chiuso, e sulla pagina Facebook ufficiale è stato pubblicato un messaggio, alle 12:51, per avvisare tutti: “Purtroppo, a causa di un imprevisto, oggi il parco resterà chiuso”. E, già da almeno due ore prima, centinaia di persone hanno atteso di poter pagare il biglietto ed entrare nel parco. Che però, a causa delle verifiche del Nas, non ha potuto accogliere nessun cliente.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.