Altri sette giorni in arancione nonostante i contagi molto bassi e i Covid Hospital che continuano a svuotarsi. La Sardegna paga il mancato passaggio di colore dopo giorni di battaglia e si prepara alla seconda settimana consecutiva con bar e ristoranti chiusi (ok solo a asporto o consegne a domicilio), palestre e piscine sbarrate, divieto di spostamento tra Comuni e, così come nel resto d’Italia, coprifuoco dalle 22 alle cinque. Ma le riaperture sono comunque quasi dietro l’angolo: il Governo sta studiando un piano per la ripartenza e quella iniziata oggi è la settimana decisiva. Dal 17 maggio, se non ci saranno sorprese, il coprifuoco sarà spostato a mezzanotte. Si potrà quindi stare in giro sino a tardi e, in zona gialla, si potrà cenare all’aperto.E ancora: c’è un ragionamento aperto sull’indice Rt. Potrebbe essere modificato, in modo da non continuare a sfavorire regioni (tra le quali, attualmente, rientra la Sardegna) che presentano una situazione legata al numero di contagi decisamente favorevole. 

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.