Sardegna, l’sos dei balneari: “A giugno perso l’80 per cento delle presenze nelle spiagge sarde”. Una perdita legata ovviamente al Covid, ma preoccupante: “Per gli imprenditori balneari la stagione estiva – commenta Antonio Capacchione, presidente del Sindacato Italiano Balneari, aderente a Fipe Confcommercio – è iniziata in ritardo e con la concentrazione delle presenze nei fine settimana”.

Dal punto di vista delle presenze, rispetto allo stesso periodo del 2019 si è registrato un calo in tutte le regioni: le perdite più gravi in Sardegna (-80%), nel Lazio e in Molise (-75%) e in Campania e Basilicata (-70%). Non va molto meglio in Friuli Venezia Giulia (-65%) e Sicilia (-60%), Calabria (-55%), Veneto e Abruzzo (-50%). Cali del 45% in Liguria Marche, del 40% in Emilia Romagna Puglia, del 30% in Toscana. I dati sono stati diffusi oggi da Quotidiano.net.

L'articolo Sardegna, l’sos dei balneari: “A giugno perso l’80 per cento delle presenze nelle spiagge sarde” proviene da Casteddu On line.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per info e segnalazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.