Non dovrà più presentarsi ogni giorno negli uffici della Guardia di finanza, Marco Pili, il segretario e portaborse dell’ex consigliere regionale Valerio De Giorgi, accusato di tentata truffa per aver, secondo i giudici, cercato di ottenere un contributo di 650mila euro a favore della Pro Loco Città di Cagliari, secondo il pm costituita soltanto per attrarre finanziamenti. La decisione è di oggi, a firmarla è il giudice Giorgio Altieri, che ha accolto le richieste del pm. Pili era già stato liberato dai domiciliari, un mese fa, ora ha ottenuto anche l’ulteriore alleggerimento della revoca dell’obbligo di firma. I giudici hanno valutato “il comportamento positivo tenuto nel corso dell’applicazione della misura e della conclusione delle indagini “. Ecco perché per Pili è venuta meno “l’attualità e la concretezza del pericolo di reiterazione”.

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 

Leggi tutte le notizie del giorno in Sardegna

Leggi tutte le Offerte di Lavoro in Sardegna


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.