La Sardegna finisce in zona rossa per due settimane. Da lunedì sarà lockdown totale, dal sogno della zona bianca all’incubo delle massime restrizioni il passo, purtorppo, è stato breve. E Christian Solinas, nel giorno dell’inaugurazione dell’hub vaccinale nel palazzetto dello sport di via Beethoven a Quartu, è sicuro: “Paghiamo una diffusione virale che ha camminato sulle gambe delle persone. Non dobbiamo nasconderci dietro un dito, alcuni atteggiamenti non sono stati responsabili”, così il presidente della Regione. L’indice Rt è schizzato a 1,54 ed è il più alto in tutta Italia. “Sono dati riferiti a due settimane fa e abbiamo i dati dell’ultima settimana che ci dicono che il contenimento è già in atto, si stanno riducendo i numeri”. Una buona notizia, che però non eviterà alla Sardegna due settimane di fila della zona rossa. Da lunedì spostamenti limitati in tutta la Sardegna: “Lancio un appello a tutti i cittadini che hanno devono spostarsi per lavorare, mantenete tutte le cautele e le norme, perché dipende tutto da noi”. 

- SARDA NEWS -

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI OGGI
 


Sarda News non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità nei suoi contenuti originali. *La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell'informazione indicata al termine di ogni notizia.
Sardanews.it - portale web informativo, non gode di finanziamenti pubblici, non chiede registrazioni personali agli utenti, totalmente gratuito, autofinanziato e sostenuto dai banner pubblicitari che compaiono tra le notizie. Se vuoi sostenerci ti ringraziamo per la fiducia e ti invitiamo a disabilitare eventuali adblock attivi sul tuo browser. Per informazioni e segnalazioni scrivi al nostro indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.